EDIZIONE 2014

FilFest 2014

IL CONCEPT: LE CITTÀ FELICI

Questa edizione del FILfest è stata dedicata al tema delle Città Felici. L’intento è quello di riconnetterci alla tradizione tutta italiana della felicità pubblica, che ha una matrice culturale estranea sia all’utilitarismo che a declinazioni in senso edonistico della felicità. Le esperienze delle città-stato medievali - ad esempio - hanno segnato un passaggio fondamentale in cui ha preso forma un modo di intendere i mercati, la società civile, il lavoro e la partecipazione. Il pensiero economico in quella fase ha considerato le città come luoghi di civilizzazione, dove perseguire quelle virtù civili che consentono la costruzione di ambienti umani in cui insieme essere felici. A partire da questa eredità, abbiamo voluto tornare a riflettere sul nostro modello di sviluppo urbano, per capire come valorizzare un patrimonio relazionale capace di determinare il benessere delle persone, nei luoghi di lavoro come nella vita sociale e familiare.

La figura ispiratrice

L'edizione del FILFest 2014 è ispirata a Danilo Dolci, poeta, educatore, attivista della nonviolenza italiano.

Con la sua idea di una “città-territorio come parco di pace”, Dolci ha provato in Sicilia, in luoghi poveri e degradati come Partinico, Mirto, Trappeto, a fare leva sulla maieutica reciproca, la lotta non violenta, la coscienza civica, l’educazione per restituire all’abitare un respiro più arioso, responsabile, autentico.

Con la sua visione di una città dove il lavoro non si trasformi in mera rapina della terra, dove le energie, soprattutto quelle illimitate, ricevano giusta valorizzazione potenziando benessere e salute, Danilo Dolci accompagnerà le tre giornate del festival, aiutandoci ad immaginare come “dall’intimo dei suoi quartieri” la città possa nuovamente fiorire esprimendo il bene comune.

Ospiti

Promotori

impact-hub-logo
logo-zo-verticale-solo

patrocini

fondazione olivetti
fondazione con il sud
EMBLEMA MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO
LogoComunedi-Catania
800px-Logo_Ministeto_Ambiente
universita-catania-ok

Curatori

IL PROGRAMMA

4 dicembre

Workshop "Vie di lava"
A cura di Francesco Careri, Stalker/Osservatorio nomade
San Cristoforo: una periferia in centro nata sui terreni coperti di lava, un workshop per esplorarla.
ore 14

Verso una città-territorio: i luoghi di Danilo Dolci
Small talk con Amico Dolci, Pino Lombardo, Giuseppe Barone e i collaboratori del "Centro per lo sviluppo creativo Danilo Dolci".
ore 15,30 - Centro Zo

Inaugurazione della mostra “La città vista dai bambini”
Una selezione dei lavori dal progetto “La città ideale” curato da Alessandra Polizzi per l’Assessorato alla Scuola dell’Infanzia del Comune di Catania.
ore 17 – Palazzo della Cultura

Inaugurazione della mostra fotografica La memoria di San Berillo
A cura di Luigi Lipani. Presentazione di Gaetano Randazzo
Fotografie d’archivio del Vecchio San Berillo dello Studio Martinez e del fondo Marino
ore 17 - Palazzo della Cultura

Reddito o credito di cittadinanza?
Small talk con Giampietro Pizzo – Microfinanza e Gaetano Giunta – Fondazione di Comunità di Messina
ore 17,30 – Centro Zo

Il coraggio è una cosa
Spettacolo teatrale a cura della Compagnia Neon Teatro (regia di Monica Felloni, testi a cura di Piero Ristagno)
ore 21 – Centro Zo     

 

5 dicembre

Felicità sostenibile
Conferenza con Leonardo Becchetti
Come può l'economia contribuire a rendere le nostre vite più felici?
ore 9 – Centro Zo     

Felicity
Interviene Maurizio Carta (Università di Palermo). Partecipano al dibattito Maria Giovanna Musso (Università di Roma “Sapienza”), Carlo Colloca e Luca Ruggiero (Università di Catania). Moderano Mara Benadusi e Luca Barbarossa (Università di Catania).
ore 11:15 – Centro Zo
Maurizio Carta - Reimagining Urbanism
Le città nell’era della metamorfosi sono oggetto di nuove relazioni, attivatrici di potenti ecosistemi creativi e alimento di nuovi sistemi produttivi makers-based.

Qui al Sud. Indicatori di benessere e qualità della vita nelle città italiane
Con referenti istituzionali di Istat, Legambiente, Istituto Ricerca Sociale
Come si stima la qualità della vita nelle più autorevoli e diffuse classifiche sulla qualità della vita?
Ne discutono insieme Fabiola Riccardini (Istat), Michele Merola (Legambiente), Mariano Maugeri (Sole 24 ore)
ore 15,00 – Palazzo della Cultura

Laboratori di maieutica reciproca
A cura del Centro per lo Sviluppo Creativo Danilo Dolci
ore 16,30

Catania: dall'intimo dei suoi quartieri
Un momento di confronto per parlare di attivismo civico a Catania, di rigenerazione e governance urbana.
Con la partecipazione di la Città felice, Comitato cittadini attivi San Berillo, Comitato popolare “Antico Corso”, Centrocontemporaneo, Catania Source e molte altre realtà cittadine Un momento di confronto per parlare di attivismo civico a Catania, di rigenerazione e governance urbana.
ore 18 – Palazzo della Cultura

"Danilo Dolci. Memoria e utopia" di Alberto Castiglione
Videoproiezione, con la partecipazione del regista e dei promotori del Centro per lo Sviluppo Creativo Danilo Dolci
ore 21 – Palazzo della Cultura
A seguire
La città dell’uomo
Videoproiezione, documentario su Adriano Olivetti di Andrea De Sica (55’), prodotto da Rai150, La storia siamo noi in collaborazione con Fondazione Adriano Olivetti.

6 dicembre

Permacultura, un approccio per progettare una città ecosostenibile
Conferenza a cura della Rete Permacultura Sicilia
La permacultura è un metodo per progettare sistemi equilibrati, sostenibili ed estetici basato sull’imitazione dei sistemi naturali. Applicare questo metodo alla progettazione urbana significa immaginare soluzioni per l’autosostentamento alimentare, la gestione dei rifiuti, l’autosufficienza energetica, la conversione o la costruzione degli edifici, quindi l’aspetto abitativo, il metodo di gestione dei conflitti o la progettazione delle attività quotidiane. L’unico limite è l’immaginazione!
ore 10 - Centro Zo

Presentazione del volume “Reimagining Urbanism” di Maurizio Carta
Intervengono Francesco Martinico e Carlo Colloca, docenti all’Università di Catania L’incontro è organizzato in collaborazione con il Centro Studi Urbanistici dell’Ordine degli Ingegneri di Catania
ore 10 – Orto Botanico

Costruiamo insieme la città felice
Workshop con Debora Rim Moiso Ispirati dalle Città di Transizione e dal percorso della Ri-economy, proveremo a costruire insieme un quartiere felice che risponda ai nostri bisogni e rifletta le aspirazioni comuni.
ore 11.30 - Centro Zo

Workshop "Vie di lava"
Presentazione risultati
A cura di Francesco Careri, Stalker/Osservatorio nomade

San Cristoforo: una periferia in centro nata sui terreni coperti di lava, un workshop per esplorarla. Percorrere il quartiere a piedi, indagarne le trasformazioni urbane, fermarsi a parlare con chi vive quelle strade e scoprire che forme assumono la felicità e i desideri in un pezzo di città che, si dice, sia pericoloso da attraversare.
ore 15 – Centro Zo

Ivrea e Adriano Olivetti. Ri-generare un’eredita'
A cura di Matilde Trevisani (Fondazione Adriano Olivetti). Intervengono Ignazio Lutri (Inarch Sicilia), Luca Barbarossa e Melania Nucifora (Università di Catania)
Presentazione del progetto
ore 16   - Palazzo della Cultura

 Ri_Abitare
video-installazione a cura di Francesca Castagneto
Percorsi da un comune desiderio di riconsegnare alla cittadinanza luoghi urbani derelitti, i lavori sviluppati dagli studenti della Scuola di Architettura di Siracusa propongono un’integrazione fra cittadini, patrimonio costruito e contesto ambientale attraverso nove funzioni, vicine alle esigenze del vivere contemporaneo.
ore 17 - Palazzo della Cultura

RigenerArti: urbanesimo creativo e partecipazione
Come incidere sull’organizzazione dello spazio urbano facendo ricorso a modalità di intervento dinamiche, trasformative e socialmente creative?
Dibattito con la partecipazione di Borghi Attivi (Abruzzo), A di città (Rosarno), Farm Cultural Park (Favara), il gruppo di Renzo Piano G124 (Roma, Torino, Catania), Urban Talent Lab e Abadir (Catania). A dialogo con Carlo Colloca e Maria Giovanna Musso. Modera Alessia Zabatino.
ore 17,30 – Palazzo della Cultura

NightLess City
Blood Orange Sky di Jem Cohen - Videoproiezione
Dounia, Gabriella Grasso, Costanza Paternò - Concerto
ore 21 - Centro Zo