No Borders – Produzioni culturali che nascono da attraversamenti di terre 🗓

Venerdi 2 Dicembre

17.30 / 19.30

No Borders – Produzioni culturali che nascono da attraversamenti di terre

Incontro/dibattito

Auditorium / Centro Culturale Zo

Modalità di partecipazione: Libera

La fuga di milioni di esseri umani nel mondo come nostro drammatico tempo presente. La produzione culturale che ha nel tempo presente la sua materia prima. Il processo di creazione artistica come anello di congiunzione tra testimonianza, denuncia, informazione, integrazione. L’incontro racconta e fa dialogare tre esperienze di produzioni culturali e artistiche che lavorano sul tema della migrazione e dei confini. Il CineFest di Galline Felici porta esperienze di accoglienza e di superamento dei confini dentro le scuole; Nation25 è una piattaforma artistica che crea spazi e azioni di confronto e collaborazione tra migranti, artisti, attivisti, filosofi, giornalisti; Alessio Mamo e Soumer Kriker hanno viaggiato insieme dalla Giordania alla Germania percorrendo la via dei Balcani, dal viaggio ne è nato un reportage fotografico.

Quale può essere il ruolo della produzione artistica e culturale per un mondo senza frontiere?

Partecipano: Elena Giulia Abbiatici di Nation25; Alessio Mamo e Soumer Kriker; Roberto Li Calzi di Galline Felici

Modera: Alessia Zabatino

 

Approdi