Martina Pappalardo

Classe 1990, nel 2015 si laurea in Architettura con una tesi sulla relazione tra scarti e architettura: nuove tecnologie costruttive per il riuso di spazi e fabbricati da destinare ad attrezzature di gestione degli scarti. Grazie al programma Erasmus, svolge un tirocinio professionale all’estero e attualmente collabora con uno studio siciliano di ingegneria, architettura e urbanistica. Nel corso degli studi approfondisce la disciplina architettonica sotto gli aspetti teorici e progettuali con particolare attenzione alla progettazione urbana, architettonica del nuovo e al recupero e alla riqualificazione dell’esistente. L’attività professionale le permette di svolgere esperienze progettuali e di ricerca sensibili ai temi della progettazione sostenibile e partecipata. Ha collaborato con il Dicar -Università di Catania- nell’organizzazione del laboratorio per il progetto partecipato e collettivo dello spazio pubblico della città di Acireale. Ha preso parte a seminari e workshop, internazionali e non, sui temi della progettazione architettonica e urbana, dell’innovazione tecnologica e sociale, dell’imprenditoria.