Musica per crescere – Laboratorio Montessoriano teorico-pratico per educatori musicali 🗓

Sabato 3 Dicembre

15:00 /17:00

Musica per crescere

Laboratorio Montessoriano teorico-pratico per educatori musicali

Conduce Isenarda De Napoli, Opera Nazionale Montessori

Sala Grigia / Centro Culturale Zo

*su prenotazione 10 € biglietto intero

Evento a posti limitati, per acquistare il biglietto clicca qui.

 

Rivolto a insegnanti dal nido alla scuola secondaria, a musicisti e genitori, il laboratorio vuole dimostrare come l’apprendimento del linguaggio musicale sia intuitivo, elementare e gioioso. Per essere un buon insegnante non bisogna solo conoscere “cosa” insegnare, ma anche e soprattutto “come” e “quando” insegnarlo. Montessori ha indicato la corretta via per educare all’ascolto, al canto, al movimento ritmico, alla lettura delle note, precorrendo la nascita della didattica musicale del ‘900.

Il laboratorio si divide in due parti, la prima ora sarà dedicata alla parte teorica, durante la seconda ora gli educatori coinvolti saranno osservatori e osservatrici silenziosi di un laboratorio musicale montessoriano.

Per chi è questo laboratorio?

Per i genitori: per creare una memoria sonoro-musicale di base nel bambino e sviluppare l’attenzione all’ascolto utile per ogni futuro apprendimento; per iniziare a cantare insieme, sin dai primi fonemi emessi dai bambini, e procedere con la corretta articolazione di vocali e consonanti, mezzo per lo sviluppo corretto del linguaggio. Attraverso i giochi motori possiamo scoprire insieme a mamma e papà i parametri del suono: forte, piano, lento, veloce, la pausa, la frase musicale, il timbro degli strumenti…Insieme impariamo anche a giocare con le note, solo 7! quindi facili da imparare come i giorni della settimana, i nani di Biancaneve, i Re di Roma e…

Per gli insegnanti: per incrementare la consapevolezza della funzione formativa della musica nello sviluppo psico – fisico del bambino; per rivalutare l’importanza della percezione uditiva rispetto all’approccio visivo (lettura e scrittura); per fornire idee e materiali appropriati per un’attività musicale nella Scuola dell’Infanzia e nella Scuola Primaria.

Per i musicisti: per insegnare secondo il metodo Montessori; per apprendere le diversità d’approccio con i bambini nelle diverse fasce d’età, dall’apprendimento sensoriale dei primi sei anni di vita, allo sviluppo dell’ascolto analitico nella scuola primaria e secondaria. Si daranno indicazioni teoriche e pratiche per integrare la filosofia pedagogica montessoriana con le storiche metodologie della didattica musicale di Carl Orff, Emile Jacques-Dalcròze, Béla Bartòk, Zoltàn Kodàly.

 

*Chiunque partecipi al seminario e ai due laboratori per educatori riceverà un attestato di partecipazione dell’Opera Nazionale Montessori

Semi